S.A.F. polizza per la tutela legale del personale. Iniziativa e divulgazione nella bacheca Intranet.

Di seguito la lettera indirizzata al Comando Generale della Guardia di Finanza, con la quale si richiede la pubblicazione, nel sito intranet del Corpo e dei singoli siti E-GdF – Enti e Reparti del Corpo, dell’importante iniziativa promossa attraverso la possibilità di aderire alla polizza tutela legale in convenzione.

Per il tesseramento, la cui quota associativa pari a €. 30,00 comprende la polizza con UnipolSai, cliccare QUI.

Prot. 03/2021/SG                                                                                Roma, 20 gennaio 2021

Al Comando Generale della Guardia di Finanza

VI Reparto – Affari Giuridici e Legislativi

Ufficio Relazioni con Organismi di Rappresentanza e Associazioni Sindacali

Viale XXI Aprile, 51 – 00162 Roma

tramite pec: rm0010218p@pec.gdf.it

OGGETTO: polizza per la tutela legale del personale. Iniziativa e divulgazione.

Questa Organizzazione Sindacale, nell’ambito delle iniziative a tutela dei diritti dei finanzieri, ha stipulato una convenzione con la società UnipolSai, concernente l’accessibilità a tutti gli appartenenti al Corpo, ad una polizza per la tutela legale per fatti ed eventi occorsi nell’ambito dell’attività istituzionale.

Si tratta di una copertura, che va a sopperire i limiti di quella stessa tutela legale garantita dall’Amministrazione compendiata nella circolare n. 318628/09, che lo stesso documento definisce limitata e circoscritta.

La convenzione consente al personale di accedere ad un importante benefit mediante l’adesione all’associazione professionale sindacale denominata “Sindacato Autonomo dei Finanzieri”, mediante il versamento di una quota associativa pari a €. 30,00 (trenta/00), a fronte del singolo valore di mercato di oltre €. 150,00 (centocinquanta/00).

Il Corpo ha sempre ritenuto la tutela del personale un obiettivo primario, perseguito mediante il dialogo aperto e costruttivo con il personale e con gli organismi di rappresentanza, che ci auguriamo possa proseguire con le associazioni sindacali.

Sulla base di tali considerazioni, tenuto conto dell’importante valenza dell’iniziativa finalizzata alla tutela dei diritti dei finanzieri quale scopo primario dell’associazione che rappresentiamo, chiediamo di voler consentire un’adeguata divulgazione nell’ambito dei messaggi informativi inviati dal Corpo al personale.

A tal riguardo, si evidenzia che la nota sentenza n. 120/2018 della Corte Costituzionale, nello stabilire il diritto alla costituzione delle associazioni sindacali, ha tracciato la disciplina nella fase di “vuoto normativo” riconoscendole le stesse prerogative degli organismi di rappresentanza.

In sostanza, per garantire l’esercizio della libertà sindacale, sono applicabili, nei limiti dell’autonomia associativa, le disposizioni contenute nel d.P.R. 15 marzo 2010, n. 90, tra cui l’art. 924, concernente l’affissione nelle bacheche.

Tenuto conto del processo evolutivo digitale, con il termine bacheche è da intendersi gli spazi presenti nel sito intranet del Corpo, così come concessi agli organi di rappresentanza.

In tale prospettiva, si chiede di valutare la possibilità di voler consentire la pubblicazione, nel sito intranet del Corpo e dei singoli siti E-GdF – Enti e Reparti del Corpo, dell’importante iniziativa promossa dalla presente associazione sindacale, volta a tutelare tutti gli appartenenti alla Guardia di Finanza durante l’attività d’istituto svolta.

La divulgazione attraverso i sistemi di comunicazione del Corpo consentirebbe a tutto il personale di venire a conoscenza dell’iniziativa e poter accedere a una tutela legale completa con una minima spesa.

Questa O.S. resta a disposizione per ogni ulteriore elemento di dettaglio.

Cordialmente.

IL SEGRETARIO GENERALE AGGIUNTO

f.to Fabio Perrotta

   Preleva la lettera QUI  

ISCRIVITI AL S.A.F.

                                                                                       

Torna su